RIPOSIAMO ABBASTANZA?

A causa dei ritmi di vita frenetici ci siamo abituati ad accumulare fatica e stanchezza. Se contiamo le ore della giornata in cui siamo attivi rispetto a quelle in cui non lo siamo, ci rendiamo subito conto che c’è qualcosa che non va, che non c’è proporzione. Così come consideriamo attività le ore dedicate al lavoro, dobbiamo anche ritenere lavoro le ore  dedicate alle altre incombenze quotidiane; ugualmente sono da considerare ore di attività quelle in cui per esempio si accompagnano i figli in tutti i posti in cui hanno necessità di essere accompagnati: tutto quello che ci impegna dal punto di vista del corpo e della mente è da considerare, da questo punto di vista, lavoro.

Occorre dunque avere chiarezza di quanto chiediamo al corpo, di quanta energia tutto questo consumi, e di quanta energia effettivamente disponiamo. Per energia intendiamo quì proprio la forza, la capacità di affrontare gli impegni. Se quando ci alziamo al mattino ci sentiamo già stanchi e facciamo fatica ad alzarci, è molto facile che non avremo a disposizione le forze necessarie ad affrontare la giornata senza andare in carenza di energia e quindi in sofferenza fisica, psicologica ed emotiva. Ben lontani dall’affrontare il problema, ci siamo addestrati a mettere in campo un ampio ventaglio di sistemi di compensazione che allontanino, finché possibile, le conseguenze di questa situazione.

Oggi si parla molto, ed è un bene, dell’importanza per la nostra salute di una buona alimentazione e di un adeguato movimento. È invece quasi totalmente trascurato il fondamentale tema della qualità e del tempo, che dedichiamo al riposo e al sonno. Per comprendere se questo argomento ci tocca personalmente ed in che misura, è sufficiente fare una breve analisi della nostra giornata sommando le ore in cui siamo impegnati nelle varie attività. Vediamo poi quante ore dedichiamo al riposo ed al sonno. Se c’è squilibrio tra il tempo dedicato al lavoro e quello dedicato al riposo, vuol dire che stiamo consumando più energia di quella che produciamo, con tutte le ricadute che questo può avere sulla salute, sull’umore e sulle relazioni.

Rilassarsi durante la giornata sembra difficile, ma possiamo imparare grazie allo yoga delle efficaci tecniche che in breve tempo riportano in equilibrio il nostro respiro ed il sistema nervoso ed aiutano a rilassare la muscolatura, permettendoci così di affrontare le giornate, pur piene di impegni, in modo nuovo, con leggerezza, piacere e serenità. 

Maria F.Rummele